Recensione Patrizio Fariselli – Antropofagia

28/06/2013 § Lascia un commento


Recensione Patrizio Fariselli – Antropofagia (Ristampa Cramps, 2013)

patrizio fariselli antropofagiaPatrizio Fariselli è un pianista e compositore italiano, nato a Cesenatico, che nelgli anni ’70 iniziò a suonare con gli Area del grandissimo Demetrio Stratos e successivamente si occupò di teatro e cinema facendo numerose colonne sonore. Antropofagia uscì esattamente nel 1977 per la collana DIVerso, della Cramps Records, ovvero un insieme di musiche colte, alte e ispirate (Derek Bailey, Steve Lacy e lo stesso Demetrio Stratos sono alcuni esempi).

Il pianoforte  Steinway è l’assoluto protagonista e il titolo viene cortesemente spiegato dalle note: "Antropofagia (o coprofagia) significa torturare lo Steinway (preparato con viti, pezzi di legno, plastica, metallo, carta e grattato sulle corde con sassi) non per scoprirne la grazia sonora orientaleggiante, ma immaginarlo volare dal 9° piano in testa ai faraoni della cultura per ritrovarne la bellezza del suono".

In ‘Roastbeef‘ il piano (peparato, tra le altre cose, con carne di manzo e rotolo di cotone idrofilo…) viene accompagnato dalla 12 corde Marzio Zoffoli; nei brani successivi è da solo anche per dare lezioni a Beethoven di come è possibile utilizzare le 32 note che non ha voluto inserire in ‘Per elisa‘ (‘Scorie‘). ’46 Re-Blocks’ è un minimalismo lievemente oscuro mentre ‘Lenny Tristano‘ è un vero e proprio omaggio utilizzando esclusivamente registri medio bassi. ‘In-side Out-side‘ è una sorta di amplesso sonoro che si ispira direttamente al respiro precedente all’eiaculazione, da sentire.

Per finire la title track: “ho usato due frammenti di ‘Pour en finir avec le jugement de dieu’, registrazione effettuata nel gennaio 1948 da Antonin Artaud per una emissione radiofonica mai avvenuta grazie a una censura che scandalizzò la Francia di allora".

Un genio italiano, giustamente ristampato, da avere assolutamente.

Tracklist:

01. Roastbeef
02. Scorie
03. 46 Re-Blocks
04. In-side Out-side
05. Lenny Tristano
06. Antropofagia

Sito Internet: www.patriziofariselli.it
Casa Discografica: www.cramps.it

(Hank)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione Patrizio Fariselli – Antropofagia su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: