Recensione Matmos – The Marriage of True Minds

19/02/2013 § Lascia un commento


Recensione Matmos – The Marriage of True Minds (Thrill Jockey, 2013)

Matmos - The Marriage of True Minds
I Matmos non si fermeranno mai, cercano ogni volta qualcosa di nuovo su cui costruire un album per stupire lo zoccolo duro dei fan e per incuriosire chi, semplicemente, ama la musica e l’elettronica. Partendo da suoni ispirati ai colori base (RGB – An Audio Spectrum, 1998) e attraversando le celebrazioni delle icone gay (The Rose Has Teeth In The Mouth Of A Beast, 2006), arriviamo oggi a qualcosa di molto più mentale: gli esperimenti Ganzfeld.

Online su NEROSPINTO MAGAZINE!Pagina Facebook Nerospinto.

(Hank)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione Matmos – The Marriage of True Minds su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: