Recensione Jherek Bischoff – Composed

20/06/2012 § Lascia un commento


Recensione Jherek Bischoff – Composed (Leaf, 2012)

jherek bischoff composedE’ giusto che sappiate chi è  Jherek Bischoff: produttore, arrangiatore (Yacht, Xiu Xiu, Evangelista etc) e autore di colonne sonore, ha suonato con Los Campesinos, è il polistrumentista nei Casiotone For The Painfully Alone oltre ad essere il braccio destro di Zac Pannington in Dead Science e Parenthetical Girls. Di sicuro ha il curriculum a posto il ragazzo.

Il fulcro di "Composed" è l’orchestra di ispirazione classica messa al servizio di un certo pop artistico e di personalità di spicco (David Byrne, Carla Bozulich, lo stesso Zac Pannington, Caetano Veloso, Mirah Zeitlyn, Dawn McCarthy etc). Il risultato? Una vera e propria bomba ad orologeria pronta ad esplodere, un mix di partiture e di popular difficile da sentire oggi in modo così perfetto. Credeteci se la stampa internazionale lo elegge a genio musicale contemporaneo.

Un percorso affascinante e magnifico, costruito ad arte per le voci che si prestono con grande interesse e ispirazione; ed ecco quindi spiegato il titolo, ovvero delle composizioni ad hoc per musicisti (e sono tanti) davvero incredibili. Mirah in “The Nest” è semplicemente preziosa, la voce dei Faun Fables è straordinaria nella sua parte di strega oscura in “Insomnia, Death and the Sea”; così come uno strepitoso Caetano Veloso nella danza spagnola di “The Secret of the Machines”.

Davvero un lavoro da non perdere, un risultato molto alto per un progetto che deve andare avanti, il genietto sicuramente si inventerà qualcosa di nuovo. Ben fatto!

Tracklist:

01. Introduction (Defeat)
02. Eyes (Jherek Bischoff & David Byrne)
03. The Secret Of The Machines (with Caetano Veloso & Greg Saunier)
04. The Nest (with Mirah Zeitlyn & Paris Hurley)
05. Blossom (Jherek Bischoff with Nels Cline)
06. Your Ghost (with Craig Wedren)
07. Counting (with Carla Bozulich)
08. Young And Lovely (with Zac Pennington & Soko)
09. Insomnia, Death And The Sea (with Dawn McCarthy)

Sito Internet: jherekbischoff.blogspot.it
Facebook: www.facebook.com/pages/Jherek-Bischoff
BandCamp: jherekbischoff.bandcamp.com
Leaf: www.theleaflabel.com

(Hank)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione Jherek Bischoff – Composed su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: