Recensione Kreativ in Den Boden – Disco Suicide

30/05/2012 § Lascia un commento

 

Recensione Kreativ in Den Boden – Disco Suicide (Pogoselvaggio, 2012)

Kreativ in Den Boden  Disco SuicideI Kreativ in Den Boden nascono all’inizio del 2011 come un duo composto da Mirko Void e Silvio Espinose; qualche mese dopo, con un pugno di canzoni già in cantiere e l’arrivo del terzo componente Luca “Gringo” Andalou, il gruppo può iniziare con i primi concerti.

Non ci si può sbagliare: synth come se piovessero, musica elettronica, new wave tedesca e testi presi in prestito dal decadentismo e resi moderni se non attuali. Troviamo sia i Depeche Mode che i Throbbing Gristle ma anche John Foxx, gli Einsturzende Neubauten ed un pizzico di freddezza nordica che impreziosisce i riferimenti e li rende più robotici. Le canzoni originali sono otto, senza contare la cover di "Drown" dei Chrome (che si può definire un buon rifacimento), ed il testo del brano d’apertura "Disco Sucide" la dice lunga sul loro pensiero: “I’m the song of the dancefloor and that’s my suicide I’m the song now on the dancefloor. This is a disco suicide”.

"Automatischer Tod" e la synth-dance di "Electronic Warfare" risultano essere i pezzi fondamentali, nel senso che sono un buon punto di partenza anche in previsione dei live e dei prossimi lavori; quello che risulta difficile, ma non impossibile, per un lavoro simile è non cadere nel già sentito o nella noia di alcuni ascoltatori che spesso e volentieri hanno mangiato a “pane e anni ’80”.  Giustamente bisogna adoperarsi per avere una certa creatività nel terreno, così ampio e battuto, calpestato dai Kreativ in Den Boden e senza minimamente scoraggiarsi perchè in questo debutto ci hanno messo anche del loro.

Poco più di trenta minuti, piacevoli, per dimostrare agli italiani, soprattutto ai lombardi, che anche a Milano può far freddo e per svariati motivi.

Tracklist:

01. Disco Suicide
02. Club
03. Automatischer Tod
04. Drown (Chrome Cover)
05. Electronic Warfare
06. Happiness Brings Loneliness
07. Like the Waves of the Sea
08. You Are Still Queen
09. Other Space

Facebook: www.facebook.com/kreativindenboden
MySpace: www.myspace.com/kreativindenboden
Casa Discografica: pogoselvaggio.jimdo.com

(Hank – Recensione su Eyeonmusica)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione Kreativ in Den Boden – Disco Suicide su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: