Recensione A Place To Bury Strangers – Onwards to the wall

05/03/2012 § Lascia un commento


Recensione A Place To Bury Strangers – Onwards to the wall (Dead Oceans, 2012)

Recensione A Place To Bury Strangers - Onwards to the wall (Dead Oceans, 2012)Una nuova uscita della piccola ma capace Dead Oceans ci aspetta, sono gli A place to Bury Strangers che hanno fatto un Ep di cinque canzoni dal titolo "Onwards to the Wall". Ricordo ancora quando andai a sentirli in concerto, era estate e le zanzare mi stavano ammazzando ma con un nome così figo ed un suono così potente non avre potuto mancare. Su internet si parlava molto di loro, dei loro primi due dischi che avevano fatto il botto (soprattutto il primo album omonimo) ed ora, dopo due anni di silenzio, eccoli con questi brani.

Svelerò subito l’arcano, il trio americano non si è sbattuto granchè: dalla prima all’ultima traccia c’è un calo evidente, come se non ci fosse molto ispirazione e l’unica cosa da fare è alzare il volume del  suono (scelta banale). "I Lost You" è la migliore, risulta essere ossessiva e fragorosa, le ginocchia tremano e la testa vacilla; "So Far Away" è uno stop and go noise che tiene il passo, ma già dalla title track c’è qualcosa che non va ed il fantasma dei Joy Division si è un po’ incazzato.

Di sicuro è una bella botta di adrenalina, chitarre con vari effetti, muri sonori che faranno tremare i vostri vicini ma, per quanto mi riguarda, c’è poca inventiva (soprattutto nelle ultime due che chiudono il lavoro) e dovranno svegliarsi un po’. Basta saper aspettare, poi il disco buono arriverà di nuovo.

Tracklist:

01. I lost you   
02. So far away   
03. Onwards to the wall   
04. It’ll be alright   
05. Drill it up

Sito Internet: www.aplacetoburystrangers.com
MySpace: www.myspace.com/aplacetoburystrangers
Casa Discografica: www.deadoceans.com

(Hank – Scritto per www.ondalternativa.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione A Place To Bury Strangers – Onwards to the wall su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: