La Vigna Dischi si presenta con Giampiero Riggio – Separations 2007 / 2012

31/01/2012 § Lascia un commento

 

La Vigna DischiUna volta un vecchio dalla voce roca mi disse, nel siciliano dei padri: "quella di Trapani è la provincia in Europa con la maggiore estensione di terreni coltivati a vite, e il comune di Mazara conta i vigneti più estesi".

"Il problema per noi mazaresi è che circa l’80% di queste terre sono di proprietà dei marsalesi", mi diceva invece mio padre, a marcare la presenza di una imprenditoria – ahinoi! – decadente e che non guarda alle proprie risorse né a medio termine, né con occhio "creativo". Ecco perché La Vigna è il nome che ho scelto per questa etichetta piccola piccola, fatta "in campagna" (e non "p’incampagna", come usiamo dire in siciliano per sminuire qualcosa) e che guarda alla musica della provincia di Trapani. Questo nome vuole quasi esorcizzare la mancanza di progetti nel territorio, e allo stesso tempo mi ricorda come – quando noi mazaresi vogliamo perderci un po’ – corriamo in auto o in bici o in moto ai Gorghi Tondi o in fondo a via Salemi, fra quei i vigneti di cui parlava il vecchio. Camminateci dopo un temporale, fra quei filari, e rimarrete a bocca aperta respirando secoli di storia.

La Vigna vuole guardare a queste terre vastissime, valorizzando quanto di buono c’è in provincia di Trapani. Vuole vivere (e far vivere) le stesse emozioni che si provano bevendo un ottimo bicchiere di syrah davanti ad un camino d’inverno, o uno chardonnay fresco di fronte il mare di Mazara, d’estate. O un Marsala di quelli che i grandi imprenditori agricoli della zona hanno saputo far resuscitare. Vogliamo coltivare uve di qualità, perché siamo in tanti a credere che in questo angolo d’Africa ci siano talenti inespressi o che – se espressi – restano sotto terra, in attesa di germogliare. La Vigna vuole farli fiorire, in un modo o nell’altro, foglia dopo foglia, acino dopo acino, "filare" dopo "filare".

Giampiero Riggio - Separations (2007- 2012)Il primo filare che piantiamo prende il nome di Giampiero Riggio. L’uscita numero 0 di La Vigna è "Separations (2007-­‐2012)" (in free download su lavignadischi.bandcamp.com) , ed è una riedizione di un disco di Giampiero uscito nel 2007. E’ stato registrato in maniera quantomeno bizzarra, con un computer, il suo microfono integrato, una chitarra con una corda mancante e tante idee. Lo abbiamo preso, un po’ variato nei suoni (senza però intaccare la sua veste lo-­‐fi), abbiamo aggiunto un booklet e un disco in più, fatto da 7 remix + un inedito.

"Separations" è un disco struggente e corposo, fisico e caldo.

E’ il nostro Syrah, da gustare d’inverno, di fronte al camino di una casa di campagna.

Buona degustazione!

Paolo Tedesco – La Vigna Dischi.

 

web: www.lavignadischi.it
email: lavignadischi@gmail.com
facebook: www.facebook.com/lavignadischi
listen/free download: lavignadischi.bandcamp.com
giampiero riggio’s website: www.schnitzel.it/giampieroriggio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo La Vigna Dischi si presenta con Giampiero Riggio – Separations 2007 / 2012 su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: