One Fuck One – We’ll Be Men Once More (BloodySound Factory, 2011)

31/03/2011 § Lascia un commento

One Fuck One – We’ll Be Men Once More (Bloody Sound Factory, 2011)

One Fuck One – We’ll Be Men Once More (BloodySound Factory, 2011)Non lasciatevi prendere dal panico per un Elvis indemoniato in copertina (solo dopo capirete) e non offendetevi per il fuck usato come prezzemolo, rimanete ad ascoltare. Direi che, guardandoci in giro, c’è di molto peggio, non credete?

Sotto quest’immagine c’è di più: David Starr (ai suoni),  Luca Giommi (Edible Woman, alla voce),  la loro wave anni ’80, l’industrial e la digital-core. Il cantato è ripetitivo e drogato, quasi ossessivo, i suoni sono metallici, battenti ed inquietanti.

Fuck 4 In My Dreams” è un mantra, “Fuck 6 Fury”, impreziosita dalla voce di Francesca Amati, è semplicemente stupenda; I Suicide, un riferimento ben presente nell’intero disco, ritrovano in “Fuck ¾ Turning clocks back” il loro figlio bastardo; “Fuck 12 Counted out” è Trent Reznor che si è ripreso dalle ultime pubblicazioni inutili.

Non un disco da “primo ascolto”, ma già al secondo non ti molla più; per tutti coloro che amano queste sonorità e che hanno voglia di risentire qualcosa di valido.

Tracklist:

01. Fuck 1 Soft bodies crashing
02. Fuck 6 Fury
03. Fuck 3 Crimes of the future in the past
04. Fuck 5 As the days go on
05. Fuck 4 In my dreams
06. Fuck 3/4 Turning clocks back
07. Fuck 12 Counted out
08. Fuck 9 Hail to

MySpace: www.myspace.com/onefuckone
Casa Discografica:
www.bloodysoundfucktory.com

(Hank)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo One Fuck One – We’ll Be Men Once More (BloodySound Factory, 2011) su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: