Sin Ropas – Holy Broken

25/02/2010 § Lascia un commento

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Times New Roman”,”serif”;
mso-ascii-font-family:”Times New Roman”;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:”Times New Roman”;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

 

Sin Ropas – Holy Broken (MadCap Collective, 2010)

Sin Ropas – Holy Broken (MadCap Collective, 2010)Per prima cosa dobbiamo dire chi sono i Sin Ropas, e questa è la formazione di questo duo: Tim Hurley (già nei seminali Red Red Meat) e Danni Iosello (del giro Califone e Perishable Recs). Al solo sentire i loro nomi, e quindi collegarli ai loro gruppi d’origine, si può benissimo capire dove si andrà a finire.

Non sbaglierete affatto, quindi, se penserete che la loro musica non si allontanerà di molto dai gruppi qui sopra citati; al solo sentire il riff iniziale (“The Fever You Fake”) ed il ritmo, quasi ipnotico ed invitante, la testa inizia a dondolare come un perfetto indierocker. Melanconici, riflessivi e puntuali; nulla di troppo difficile o articolato, siamo solo in presenza di un disco che catturerà ascolto dopo ascolto.


L’intima “Stolen Stars and Light” e le chitarre piene ed elettriche di “Plastic Furs”, sono solo degli esempi, molti sono i motivi per dover ascoltare questo “Holy Broken” (la title track dovrete scoprirla voi e attenti al testo); un merge perfetto di psichedelica e di melodia pronto all’uso. Il mio consiglio è di non partire prevenuti, nel primo ascolto, e di lasciarsi cullare da queste otto canzoni. Come sempre della MadCap Collective ci si può fidare, eccome!

Tracklist:

 

01. The Fever you Fake
02. Folded Uniforms
03. Unchanged the Lock
04. Stolen Stars and Light
05. X is for Christmas
06. Nailed in Air
07. Plastic Furs

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Times New Roman”,”serif”;
mso-ascii-font-family:”Times New Roman”;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:”Times New Roman”;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}

08. Holy Broken

 

Sito Internet: www.sinropas.com

MySpace: myspace/sinropas3

Casa Discografica: www.maledetto.it

 

 

(Hank)


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Sin Ropas – Holy Broken su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: