Madcap Collective abbraccia i Comaneci!

13/05/2009 § Lascia un commento

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Times New Roman”,”serif”;
mso-ascii-font-family:”Times New Roman”;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:”Times New Roman”;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

Madcap Collective presenta: COMANECI " Girl was sent to grama’s in 1914"

"Nel 1914, una bimba di 5 anni viene spedita per posta alla nonna. Affrancata pagando meno di un biglietto del treno e caricata sul vagone merci la piccoIa Linn, così si chiamava, viene classificata dalle poste come un pulcino di inconsuete dimensioni".

Comaneci in nuovo assetto punk acustico – Francesca Amati alla voce, Glauco Salvo alla chitarra, entrano a far parte della famiglia Madcap, regalando uno scorcio del lavoro in atto che li porterà ad avere un nuovo disco pronto entro l’autunno.
E’ fondamentale sottolineare che questa non è un’uscita vera e propria, è un cantiere aperto, un progetto chiamato appunto "Girl was sent to grama’s in 1914" grazie a cui si ha la possibilità di sbirciare all’interno del cantiere aperto Comaneci (le registrazioni qui presenti sono state fatte presso il Bombanella Studio, ovviamente dal Re Davide Cristiani). Non è un vero e proprio ep, è una casetta di cui per adesso si sono costruite solo le strutture basiche in legno. L’uscita fisica sarà presente quindi solo durante la festa di compleanno del Madcap Collective (ci teniamo a sottolineare che comunque le copertine saranno cucite a mano, per non perdere una tradizione a cui Comaneci ci han sin da subito ottimamente abituati), domenica 17 maggio presso il Parco di Villa Franchin, Mestre, mentre sarà possibile scaricare l’ep dal sito del Collettivo,  maledetto.it a partire da lunedì 18 maggio.
Madcap Collective e Comaneci si trovano, dichiarano la passione reciproca per il concetto di "progetto", per una sorta di instabilità a cui dare comunque basi solide, da intendersi appunto come cantiere, e, per brindare alla loro prima collaborazione, decidono di partire con "Girl was sent to grama’s in 1914". Il disco verrà poi. Ma siccome bisogna sempre essere veloci come le frecce, eccoci dunque qui.

 

 

www.maledetto.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Madcap Collective abbraccia i Comaneci! su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: