Flap – Trees are talking while birds are singing

20/03/2009 § Lascia un commento

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Times New Roman”,”serif”;
mso-ascii-font-family:”Times New Roman”;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:”Times New Roman”;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}

 

Flap – Trees are talking while birds are singing (Matteite/InTheBottle, 2009)

Flap – Trees are talking while birds are singing Da Montagnana, provincia di Padova, ci arrivano notizie che forse il post rock non è defunto ma vive di rendita; possibile riproporre un genere così tanto utilizzato? Possiamo dire che i Flap ci riescono con il loro nuovo album “Trees Are Talking While Birds Are Singing (lo stile “post rock” per il titolo è quello giusto), preceduto da Férmo del 2004 e A Poor Story del 2006.

Alice” è quello che ti aspetti, ti tiene in tensione positiva su un suono liquido che farebbe muovere la testa, a ritmo, anche al più scettico (mentre si corre è l’ideale, ma anche quando si guida di notte); “Warm Morning” è uno step per poter arrivare ai cambi di ritmo e alla pesantezza mathrock di “Crushed Into The Ceiling”. “Fermo 2” è la ballade con il cantato di Bob Corn che impreziosisce e stacca dalle solite cose trite e ritrite del genere.

Thriller Jackson Brother” è ipnotismo puro, una cavalcata di tredici minuti che dovrebbe essere il centro nevralgico il cuore pulsante del disco, ma che tira forse un po’ troppo la corda; nel finale, con “News From The Broken World”, sono ancora le chitarre a farsi avanti, riuscendo a chiudere il cerchio con un riassunto stilistico del disco.

L’Artwork è semplice oltre che molto simpatico (rende il tutto più naturale possibile), ovviamente vi ricordiamo che è l’opera del buon LittleBrown/Paolo Moretti. Diventa sempre più difficile rimanere distaccati e buoni con il post rock, ma per fortuna ci sono delle piccole scintille che ci aiutano.

Tracklist:

1.      Alice

2.      Warm Morning

3.      Crushed Into The Ceiling

4.      Fermo 2

5.      Thriller Jackson Brother

6.      News From The Broken World

 

Sito Internet: www.flapband.org

MySpace: www.myspace.com/flapband

Matteite: www.matteite.com

InThe Bottle Records: www.myspace.com/inthebottlerecords

 

(Hank)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Flap – Trees are talking while birds are singing su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: