Newsss….

30/01/2009 § Lascia un commento

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Times New Roman”,”serif”;
mso-ascii-font-family:”Times New Roman”;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:”Times New Roman”;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

Un esordio e una compilation per Morr Music.

morr musicContinua il viaggio di Morr Music in territori diversi dall’indietronica che ha caratterizzato il suo roster all’inizio della sua attività. L’intenso calendario di uscite in programma per il 2009, che comprende tra gli altri i nuovi lavori di Masha Qrella, Seabear e The Go Find, vede anche la pubblicazione di un esordio e di una compilation.
Il primo è a nome The Wooden Birds, si intitola Magnolia, uscirà in aprile ed è il nuovo progetto di Andrew Kenny di The American Analog Set. La seconda si intitola invece Not Given Lightly – A Tribute to the Giant Golden Book of New Zealand’s Alternative Music Scene ed è da intendersi come la terza compilation Morr Music, dopo Putting the Morr Back in Morrissey e Blue Skied and Clear. La raccolta comprenderà pezzi inediti di gruppi Morr Music e cover di band neozelandesi come The Clean, Tall Dwarfs, The Chills e altri. L’uscita, prevista per maggio, sarà accompagnata da un label tour di 4 settimane in Europa a cui parteciperanno, tra gli altri, It’s A Musical, Surf City e Sin Fang Bous.

www.morrmusic.com

www.myspace.com/morrmusic

www.youtube.com/morrmusic

 

10 anni di Mush.

In regalo per il decennale di Mush il cd di remix Ten Years of Mush Records. Fractured, Transformed and Reconostructed by Thavius Beck. Per averlo andate su www.mushrecords.com – dove potrete trovare anche la scaletta dei pezzi – ed inserite il vostro indirizzo email.

www.myspace.com/mushrecords

www.youtube.com/MushRecords

 

 

In arrivo tra febbraio e marzo i nuovi lavori di Odawas, Julie Doiron e Swan Lake.

Odawas - The Blue DepthsIl terzo capitolo per gli Odawas su Jagjaguwar si intitola “The Blue Depths e uscirà a fine febbraio. In questo nuovo lavoro, registrato durante uno dei peggiori inverni che Chicago abbia conosciuto negli ultimi trent’anni, il mood si accorda allo spostamento del gruppo verso la più lussureggiante California. Come se il gruppo si fosse riscaldato sotto coperte di synth e battiti bionici.
L’mp3 di "Harmless Lover’s Discourse" è disponibile qui.

Julie Doiron - I Can Wonder What You Did With Your DayJulie Doiron pubblicherà a marzo il suo nuovo lavoro “I Can Wonder What You Did With Your Day, in cui la cantautrice canadese abbraccia il suo passato elettrico. Il disco mostra infatti le distorsioni spesse e il pop melodico che non si sentivano dai tempi della militanza di Julie negli Eric’s Trip, band indie di culto negli anni ’90, di recente riformatasi per alcuni trionfanti tour.
Il disco vede la partecipazione di Rick White (basso e tastiere) e Fred Squire (batteria e chitarra).
Potete ascoltare il pezzo "Consolation Prize" qui

Swan Lake - Enemy MineE uscirà a marzo anche il nuovo album di Swan Lake, “Enemy Mine. Per chi ancora non lo sapesse, gli Swan Lake sono il progetto di Daniel Bejar (già con Destroyer e New Pornographers), Spencer Krug (di Sunset Rubdown e Wolf Parade) e Carey Mercer (di Frog Eyes e Blackout Beach).
9 canzoni registrate all’inizio del 2008, poco più di un anno dopo la pubblicazione del loro esordio Beast Moans.

www.jagjaguwar.com

www.myspace.com/jagjaguwar  

www.youtube.com/jagjaguwar

 

 

Nuovo album per Bill Callahan.

Nuovo album in arrivo anche per Bill Callahan, a due anni da “Woke On A Whaleheart. “Sometimes I Wish We Were An Eagle, questo il titolo, uscirà come i precedenti su Drag City, in aprile. Questa la tracklist:
Jim Cain
Eid Ma Clack Shaw
The Wind and The Dove
Rococo Zephyr
Too Many Birds
My Friend
All Thoughts Are Prey
To Some Beast
Invocation of Ratiocination
Faith/Void

www.dragcity.com

http://www.myspace.com/dragcityrecords

www.youtube.com/user/DragCity

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Newsss…. su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: