Anatrofobia – Brevi Momenti di Presenza

08/12/2007 § Lascia un commento

Anatrofobia – Brevi Momenti di Presenza (Wallace Records, 2007)

 

Anatrofobia -Brevi Momenti di PresenzaGli Anatrofobia, ovvero la paura di essere spiati da un’anatra (nome ispirato da una vignetta di Gary Larson), tornano a farsi sentire dopo alcuni anni di silenzio; lo fanno chiudendo una porta ed aprendo un portone.

 

Più liberi e colti, eliminano il free jazz-rock per una visione più impro e legata ad un’elettronica rigorosa. Il titolo dice tutto, anche perché di momenti in cui il silenzio è padrone ce ne sono quanti ne volete, mentre il gruppo ha brevi istanti sonori ma pregni e passionali. Un unico percorso musicale diviso in 14 parti, tutto molto organizzato e ragionato ma pur sempre improvvisato.

 

Togliendo da parte qualcosa hanno avuto in cambio tantissimo, un disco importante per gli Anatrofobia e per gli ascoltatori in generale; oltre a vari strumenti c’è un certo bebbophone che incuriosisce, mentre la preziosa recitazione di Nazim Comunale impreziosisce ulteriormente questa uscita. Un vero laboratorio dove, con sax alto ed elettronica, si potrà creare ulteriormente, sperando di poter arrivare ancora oltre.

 

Per gli interessati, sul loro sito, c’è una guida per il disco molto utile.

 

 

Sito Internet: www.anatrofobia.com

Casa Discografica: www.wallacerecords.com

 

 

(Hank)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Anatrofobia – Brevi Momenti di Presenza su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: