Daolio e la Condizione Epigonale

01/12/2007 § Lascia un commento

Massimo Daolio – Condizione Epigonale ( Autoprodotto/Silenzio Distribuzione, 2007)

 

Massimo Daolio - Condizione EpigonaleTorna Massimo Daolio e vuole divertirsi a mettere in piazza tutto quello che può inserire o suonare, così dice e lo prendiamo per buono.

 

Polistrumentista attivo anche con altri progetti (DEK), da sempre recensito qui su Velvet Goldmine, ha sempre trovato il genio per fare di un disco un suo piccolo successo; non ha mai smesso di cercare e di provare, trovando consensi di critica (ed ora anche una produzione). Con "Condizione Epigonale" torna senza dare titoli a nessuna delle 14 tracce, e ritorna al piacere strumentale, nessuna poesia o citazioni varie.

 

Varia tra un elettronica scura e poco rassicurante ad una più visionaria e ricca di fiati, trovando nel jazz un fedele compagno e nella classica un amico presente nel momento del bisogno. Il disco è omogeneo e non c’è nessuna sbavatura, è stato fatto un bel lavoro ma, probabilmente, quel che manca è un pizzico di follia in più.

 

Il meno ispirato ma non per questo di poco valore, ce ne fossero di artisti costanti in questo modo.

 

 

Sito Internet: www.massimodaolio.com

Contatti: massimo@massimodaolio.com

Distribuzione: www.silenzio-distribuzione.it

 

 

(Hank)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Daolio e la Condizione Epigonale su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: