Massimo Daolio – Artyshock

31/01/2007 § Lascia un commento

Massimo Daolio – Artyshock (Autoprodotto, 2006)

 

Massimo DaolioVi ricordate l’idea che stava dietro a "Rose Has Teeth in the Mouth of a Beast" dei Matmos?, anche Massimo Daolio vuole rendere omaggio a figure molto importanti del ‘900; d’altronde l’amore per l’arte con tutte le sue sfaccettature c’è sempre stata (vedi i lavori precedenti su poesie di Emily Dickinson e con acquarelli di Lella Comaschi).

 

Non importa se "Artyshock" viene dopo e non ha nessuna importanza pensare di avere i migliori da rappresentare; l’essenziale è creare della curiosità intorno ad una musica che, dovrebbe, rappresentare i protagonisti. Per questo posso tranquillamente dire che l’obbiettivo è stato raggiunto.

 

La leggera ambient psichedelica di "Jacques Lacan", la scintilla nata nell’oscurità di "Werner Eisenberg" e la grammatica generativo-trasformazionale di "Noam Chomsky" viene insegnata con musica electro. Anche come generi si spazia da un’acustica ed intimistica "Aleksei Nilic Kirillov" al jazz di "Maurice Blanchot" passando al futurismo di "Filippo Tommaso Marinetti" sotto beat.

 

Tante piccole perle per personaggi importanti sotto diversi punti di vista; e come spesso succede, il meglio si ha alla fine con "Ludwig Wittgenstein" ma la filosofia del linguaggio centra limitatamente.

 

Sito Internet: www.massimodaolio.com

Contatti: massimo@massimodaolio.com

 

 

(Hank)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Massimo Daolio – Artyshock su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: