Dente – Anice in Bocca

07/01/2007 § Lascia un commento

Dente – Anice in Bocca (Jestrai, 2006)

 

Dente - Anice in BoccaSotto il Dente si nasconde il chitarrista del gruppo La Spina che, da solo, ci propone questo suo mondo acustico rinchiuso in 16 tracce.

 

La caratteristica fondamentale è la semplicità, un modo diretto nell’affrontare temi, delicati a volte, e in uno spazio di poche righe ("Le Gambe"); il nostro riesce con i suoi testi ironici (la preziosa "Di Più") ad affrontare l’amore, l’inutilità della bellezza come unica caratteristica("Io della bellezza non me ne faccio un cazzo") e le coccole assassine ("Un bacio e un omicidio").

 

Si attacca al lo-fi, così tanto osannato, come per impreziosire le sue piccole canzoncine folk che piacerebbero sicuramente ad un personaggio come Mr. Brace ("Stimolividi" e "Pastiglie"); gli strumentali (in totale tre) sono pillole acustiche ed elettriche che arrivano fino ad un gioco di ruolo (in "Senza Testo?" si sente Dente che scrive le parole su un foglio di carta).

 

Bravo nelle sue istantanee, in quanto una durata maggiore avrebbe appesantito di molto il risultato; dovremmo tenerlo d’occhio e vedere come si comporterà: "…se poi non risponderai agli stimolividi, io giuro che ti ucciderò".

 

Sito Internet: www.myspace.com/amodente

Casa Discografica: www.jestrai.com

 

 

(Hank)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Dente – Anice in Bocca su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: