Violetta Beauregarde

25/09/2006 § Lascia un commento

Miss Violetta Beauregarde – Odi Profanum Vulgus Et Arceo (Temporary Residence, 2006)

 

">Miss Violetta Beauregarde - Odi Profanum Vulgus Et ArceoVioletta si affida alla Temporary per il suo secondo lavoro di 20 minuti scarsi, composto da 16 canzoni che invocano l’hardcore.

 

Anche la Miss grida e si tiene distante, in modo snob, dalla massa citando Orazio: "Odio la massa ignorante e la tengo lontana" – Carmina III, 1. Ma lasciamo perdere il personaggio che, per forza di cose, vuole far parlare di se; addentriamoci in questi beats, dirottati dal basso pulsante, verso una rabbia libera di agire.

 

Possiamo sentirla urlare ("Flanger When You Die"), alterare la sua voce ("I’m the Tiennamen Square Guy and You All Are the Fucking Thanks") od avere un perfetto esempio di una vocina in Suicide Girls Style. L’elettronica viaggia che è una meraviglia ("Adolf Hitler’s Emotional Side") tra brani strumentali e vere bombe hardcore ("The Man Who Shot at the Squirrels – a tribute to Glen Benton") e schizzi informativi ("Indie Bad, Gabber Good").

 

Violetta è cattiva ed istintiva, il disco è accattivante ed ironico ma non lascia il segno e non porta da nessuna parte.

 

Sito Internet: www.violettasucks.com

Blog: heidi666.splinder.com

Casa Discografica: www.temporaryresidence.com

MP3: "The Unbearable Lightness of a Farm Tractor"

 

 

(Hank)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Violetta Beauregarde su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: