Il terzo fantasma

27/06/2006 § Lascia un commento

Phantom/Ghost – Three (Lado, 2006)

Phantom/Ghost - ThreeL’avventura di Dirk Von Lowtzow e Thies Mynther, come Phnatom/Ghost, è arrivata al terzo album in studio (fantasia per la scelta del titolo).

 

Nove canzoni che trasudano di elettronica e che vengono rinfrescate da folk in salsa noir ("Tannis Root" con i suoi corvi di sottofondo) e da un certo pop che non vuole proprio esplodere ("Where More Gifted People Cracked"); in altri casi si utilizza solo un piano per accompagnare il cantato ("Willow").

 

Un disco che all’inizio si fa ascoltare bene, ma dopo alcuni passaggi perde la sua lucentezza e vaga nell’ombra prodotta dallo stesso album. Dove voglia parare "Three" non l’ho capito davvero, sembra indeciso nella sua finalità.

 

Tutto sommato, nello stereo, ha il suo fascino sinistro ma: rilassatevi, è solo un fantasma!

 

Sito Internet: Phantom/Ghost

Casa Discografica: www.lado.de

Free Mp3: "Relax it’s Only a Ghost"

 

 

(Hank)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Il terzo fantasma su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: