Airportman – Son(g) (Autoprodotto, 2005)

02/01/2006 § Lascia un commento

Giovanni Risso e Marco Lamberti (Ideatori del progetto) ritornano dopo il bellissimo "Inverno in Divenire", ricominciando da dove ci avevano lasciato.

 

I loro testi fanno sempre da cornice alle composizioni strumentali (caratteristica principale degli Airportman); accompagnano le visioni dell’ascoltatore, verso un trailer d’immaginazione involontaria; liriche che svelano le sensazioni portanti del disco e che c’invitano, a volte, all’azione: "Mi aspetto da voi irriverenza" ( "Fili D’erba").

 

Il piano è padrone in Son(g): minimalista nella "Canzone d’Amore" per ferite che non si devono rimarginare; delizioso nella fantastica "Solo Vento Caldo". "Pablo", ed il suo tempo distratto, accompagna le altre canzoni, verso la fine di questo disco struggente e pieno di passione.

 

Loro ringraziano i Wilco e vorrebbero assorbire energia dai Lab. Duelli, ma non ne hanno davvero bisogno. Un disco molto intenso e di breve durata (mezz’ora circa) che sarà difficile da dimenticare.

 

Sito Internet: www.airportman.com

Contatti: info@airportman.com

 

 

(Hank)

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Airportman – Son(g) (Autoprodotto, 2005) su Velvetgoldzine.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: